AttualitàCilento

Vallo: stop ad ogni attività di intrattenimento, spettacolo e svago per gli esercizi pubblici

Il provvedimento valido per tutti i locali autorizzati alla vendita di alimenti e bevande

VALLO DELLA LUCANIA. Il sindaco, Antonio Aloia, ha firmato un’ordinanza con durata fino al 30 settembre salvo proroga, rivolta ai pubblici esercizi e circoli privati autorizzati alla somministrazione di alimenti e bevande, al fine di ridurre il rischio di assembramento da aggregazione sociale, relativa alla sospensione di qualsivoglia attività di spettacolo, intrattenimento e svago.

La sospensione è da intendersi a carattere generale; resta consentita la sola cosiddetta “attività libera” (musica con stereo, radio, televisore, pc), sempre che sia strettamente diffusa e percepita entro i locali (al chiuso) del pubblico esercizio ed entro i limiti orari ivi previsti (09:00 – 13:30 e dalle 16:00 alle 24:00); l’ordinanza riguarda anche che, i pubblici esercizi di somministrazione di bevande e di alimenti, nonché tutti gli esercizi e i luoghi autorizzati temporaneamente e/o occasionalmente alla somministrazione, possono esercitare l’attività sia all’interno che sulle aree esterne autorizzate, a partire dalle ore 05:00 e fino alle ore 02:00 del giorno successivo. Il sabato e il giorno antecedente una festività nazionale o locale di interesse generale (es.: 14 agosto) e nel giorno della festività, l’orario di chiusura può essere protratto fino alle ore 03:00.

Sono altresì sospese tutte le manifestazioni pubbliche e/o private di interesse pubblico, fatta eccezione per gli eventi per i quali, previo esame progetto degli uffici competenti, vi sia garanzia assoluta del rispetto delle norme vigenti in materia di contenimento della diffusione epidemiologica da Sars Covid-19.

Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it