AttualitàCilento

Laurito: poste aperte a singhiozzo, Comune avvia procedimento legale

Dopo le diffide per la riapertura quotidiana delle poste il Comune agisce in giudizio contro la società

LAURITO. “Il Comune di Laurito, con delibera G.M. n. 37/2020, ha deciso di procedere legalmente nei confronti di Poste Italiane, per l’ingiustificato ritardo nel ripristino del normale funzionamento della sede di Laurito, che sta causando gravissimi disagi e continui assembramenti, con seri rischi per la salute dei cittadini. Chiediamo agli enti ed agli organi coinvolti di fare piena luce su eventuali omissioni e responsabilità, ad ogni livello, senza guardare in faccia a nessuno”. Lo rende noto il sindaco Vincenzo Speranza.

Con l’emergenza covid l’ufficio postale del paese era stato ridimensionato. Da tempo l’amministrazione comunale chiedeva alla società un intervento di ripristino del normale servizio, ma nonostante i solleciti inviati fin dal mese di giugno, non è mai giunta risposta.

Eppure in altri centri Poste Italiane, trascorsa la fase acuta dell’emergenza covid, aveva provveduto a ridisporre l’apertura quotidiana degli sportelli. Non a Laurito tanto che per il sindaco Speranza tale situazione rappresenta una vera e propria interruzione di pubblico servizio. Di qui la decisione di agire in giudizio contro la società.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Luisa Monaco

Appassionata di fotografia, studia all'accademia delle arti. Ama scrivere e disegnare, segue la politica e la cronaca del suo territorio.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it