Castellabate, decadenza del sindaco Spinelli: questione al Tar

Prossima udienza in seduta collegiale a settembre

CASTELLABATE. Sarà discussa in camera di consiglio il prossimo 9 settembre la questione relativa alla competenza del tribunale amministrativo sul ricorso relativo alla decadenza del sindaco di Castellabate Costabile Spinelli. L’udienza è fissata due settimane prima delle elezioni regionali ma difficilmente ci saranno colpi di scena. A presentare ricorso i consiglieri comunali di minoranza Alessandro Lo Schiavo, Marzo Rizzo, Luigi Maurano e Caterina Di Biasi, rappresentati dall’avvocato Adriano Tortora.

Decadenza del sindaco Spinelli: caso al Tar

Nel mirino “l’escamotage” utilizzato dal primo cittadino per lasciare la carica di sindaco (non compatibile con la candidatura a consigliere regionale) evitando il commissariamento dell’Ente. Come? Facendo sorgere una incompatibilità avviando un proicedimento giudiziario contro l’Ente da lui amministrato mediante il ricorso contro una multa comminatagli dalla polizia municipale (leggi qui).
Il consiglio comunale ne ha preso atto lo scorso 21 luglio ed è proprio questa delibera dell’assise ad essere stata oggetto di ricorso.

Le determinazioni del Tar

Il Tar ha respinto la richiesta di misure cautelari precisando che “in materia di contenzioso elettorale, sono devolute al
giudice ordinario le controversie concernenti l’ineleggibilità, la decadenza e l’incompatibilità, in quanto volte alla tutela del diritto soggettivo perfetto inerente all’elettorato passivo; né la giurisdizione del giudice ordinario incontra limitazioni o deroghe per il caso in cui la questione di eleggibilità venga introdotta mediante impugnazione del provvedimento di decadenza”.

Di qui, considerato che “la giurisdizione, al pari della competenza, rientra tra i presupposti che il presidente deve valutare ai fini di provvedere sulla domanda di misure cautelari monocratiche”, ha rimesso al collegio la decisione su eventuali misure cautelari relative al procedimento di decadenza del sindaco Spinelli

CONTINUA A LEGGERE

Elena Matarazzo

Nata a Milano, si trasferisce giovanissima nel Cilento, la terra nella quale è poi rimasta a vivere e alla quale si sente particolarmente legata. Laureata in lettera, si occupa principalmente di arte, cultura e spettacolo.

Sostieni l'informazione indipendente