CalcioSerie BSport

Salernitana: addio play-off lo Spezia passa all’Arechi

La Salernitana saluta il sogno Serie A con la terza sconfitta casalinga, la seconda consecutiva. Lo Spezia chiude al terzo posto il suo campionato

Ultima di campionato archiviata per i venti club della cadettteria. Salernitana e Spezia, allo stadio Arechi, si sono sfidate con direzione arbitrale affidata a Valerio Marini della sezione di Roma. I liguri vincono in rimonta beffando i campani, a cui non serve la marcatura iniziale di Gondo. Ventura metteva da parte, dal primo minuto, il consueto 3-5-2 dando spazio al 4-4-2. Conferma per Vannucchi tra i pali con Cicerelli, Lopez, Jaroszynski e Migliorini in difesa. Di Tacchio e Akpa Akrpo agivano in mediana con Maistro, Kiyine sugli esterni a dar man forte ai terminali offensivi Djuric e Gondo.

Salernitana Spezia, il primo tempo

La prima occasione della sfida è di marca ligure. Lo Spezia, al quinto, impensierisce Vannucchi con Maggiore, che però manca di precisione dopo la respinta del portiere granata. La risposta dei padroni di casa vede i guantoni di Krapikas neutralizzare i tentativi di Gondo, al 9’e al 24′, e di Kiyine, al 18′. Alla mezzora è la Salernitana a passare in vantaggio con il suo numero 15. L’attaccante, scuola Fiorentina, si destreggia all’interno dell’area prima di portare avanti i suoi con un piatto che si infila sul palo più lontano. Dopo 3 giri di lancette i ragazzi di Ventura sfiorano il raddoppio. Maistro, all’altezza dell’area piccola, spara su Krapikas e il tiro defilato seguente di Cicerelli si spegne sul fondo. Prima di rientrare negli spogliatoi lo Spezia perviene, però, al pari. Mora riceve una palla invitante dopo un disimpegno troppo morbido di Migliorini, il centrocampista ospite deposita in fondo al sacco spiazzando Vannucchi, beffato da una deviazione di Cicerelli.

La seconda frazione

Il secondo tempo parte con i 22 di inizio gara. Lo Spezia, entrato in campo con il piglio giusto, al 4′ va vicino al punto del sorpasso con Mora, chiuso in angolo da Vannucchi. Al 17′ Maistro, ammonito nel primo tempo, lascia i suoi in 10: l’esterno si becca il secondo giallo per un fallo ai danni di Ramos. Un minuto dopo ancora liguri pericolosi sempre con Mora: la torsione dell’autore del pari lambisce il palo alla sinistra di Vannucchi. A metà della ripresa Ventura inserisce forze fresche: Karo, Curcio e Dziczek rilevano Lopez, Akpa Akpro e Kiyine. L’inerzia del match sembra non cambiare, con la squadra del tecnico Italiano alla ricerca del vantaggio con il solito Mora al 29′. Nel finale, al 40′, Di Tacchio mette solo potenza nella sua conclusione che si perde sopra la traversa. La Salernitana, con l’uomo in meno ed il baricentro avanzato, becca il definitivo 1-2 in contropiede. Nzola chiude i giochi in pieno recupero regalando i tre punti ai liguri. Si chiude la stagione della Salernitana fuori dai play-off, mentre lo Spezia, terzo, coninuerà il sogno verso la Serie A nella post-season.

Il tabellino

SALERNITANA: Vannucchi; Cicerelli, Migliorini, Jaroszynski (32′ st Aya), Lopez (22′ st Curcio); Maistro, Di Tacchio, Akpa Akpro (22′ st Dziczek), Kiyine (22′ st Karo); Gondo, Djuric (38′ st Giannetti). A disp: Micai, Cerci, Capezzi, Jallow, Heurtaux. Allenatore: Ventura

SPEZIA: Krapikas (48′ st Desjardins); Vignali, Terzi, Bastoni, Ramos; Maggiore, M. Ricci, Mora; Di Gaudio (18′ st Nzola), Gudjohnsen, Acampora (48′ st Bartolomei).A disp: Scuffet, F. Ricci, Gyasi, Bastoni, Ferrer. Allenatore: Italiano

ARBITRO: Marini  di Roma (Grossi e Avalos – IV uomo: Illuzzi)

RETI: 30′ pt Gondo, 46′ pt Mora, 46′ st Nzola

 Espulsioni:i al 17′ st Maistro Ammoniti: Di Tacchio, Maggiore, Migliorini . Recupero: 3′-7′

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it