Covid: 31 i casi nel Cilento: si attende l’esito di quasi 200 tamponi

Ad Agropoli preoccupa una festa di laurea. A Pisciotta disposti ed eseguiti quasi 130 tamponi

Trentuno contagi nel Cilento e quasi 200 tamponi da analizzare. E’ questo il quadro dell’emergenza coronavirus sul territorio. Il Governatore Vincenzo De Luca ha ridimensionato notevolmente la situazione parlando di virus portato da turisti romani giunti in vacanza sul territorio campano. La situazione che preoccupa di più è a Pisciotta: 17 i contagi nel piccolo comune del basso Cilento (persone di Salerno e Napoli), tutti ricollegabili a soggetti che avevano partecipato ad una cena a casa di un medico salernitano poi risultato positivo.

Per evitare la diffusione del covid sono stati disposti oltre cento tamponi in paese i cui risultati si conosceranno nelle prossime ore. Il sindaco Ettore Liguori ha disposto l’obbligo di mascherina anche all’aperto, stesso provvedimento preso nella vicina Centola, ma solo in alcune zone e in alcuni orari. Sono tutti sulla via della guarigione, invece, i sei contagiati di Capaccio Paestum, così come i 3 di Casal Velino.

Ad Agropoli, invece, si è giunti a 5 casi, ricollegabili ad un 21enne rientrato da una vacanza a Capri. Ma nelle ultime ore è emerso il timore anche per una festa di laurea svoltasi in una struttura della zona alla quale uno dei contagiati ha partecipato. Potrebbe essersi diffuso lì il contagio. Nel rispetto delle norme anticovid, però, l’attività ha conservato l’elenco dei presenti che sono stati già individuati. Oltre cinquanta i tamponi che dovranno essere analizzati.

Intanto ieri hanno riaperto i locali della movida agropolese. Timori emergevano per possibili assembramenti in piazza della Mercanzia ma la serata si è svolta senza particolari problemi. Il sindaco Adamo Coppola ha comunque assicurato che i controlli saranno più rigidi.

Resta l’incognita Stio. Per un uomo sottoposto a tampone, risultato positivo e poi ricoverato, si è deciso nuovamente di disporre l’esame. Il primo potrebbe essere falsato ma finché non se ne conoscerà l’esito non sarà possibile dirlo. Escluso, invece, un nuovo contagio su un anziano di Castelnuovo Cilento.

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE

Ernesto Rocco

Inizia l'attività giornalistica nel 2003, collaborando con il mensile "Il Cilento Nuovo". Successivamente diventa addetto stampa dell'U.S.Agropoli 1921, ruolo che manterrà fino al 2013 e che tornerà a ricoprire negli anni successivi. Nel 2005, fonda il portale InfoAgropoli (divenuto poi InfoCilento), di cui è caporedattore. Dal 2012 è collaboratore de "Il Mattino" e dell'agenzia di stampa Mediapress. Si occupa dell'organizzazione e della gestione di uffici stampa con lo studio di comunicazione Qwerty. Conduce programmi radio e tv sui canali di InfoCilento ed è opinionista e corrispondente di alcune televisioni locali.

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!