Majestic
CalcioSerie BSport

Salernitana: play-off a rischio, l’Empoli passa allo stadio Arechi

La Salernitana, a cui non basta il vantaggio di Gondo, cade per la seconda volta in campionato in casa. Nelle prossime 2 sfide intrecci con Pordenone e Spezia

Salernitana ed Empoli si sfidavano allo stadio Arechi per occupare un posto nella griglia play-off valida per il salto in Serie A. Campani e toscani, prima del fischio iniziale, erano divisi da soli tre punti con i granata avanti agli azzurri. Sono gli ospiti, guidati da Pasquale Marino a vincere battendo i padroni di casa per 4-2. Per la Salernitana, alla quale non bastano le reti di Gondo e Djuric, si complica cosi la rincorsa alla zona play-off. Ventura, nel classico 3-5-2, si affidava a Micai tra i pali con Karo, Migliorini ed Aya nel pacchetto arretrato. Cicerelli e Lopez agivano sui binari esterni con Akpa Akpro, Di Tacchio e Maistro nel mezzo. Davanti il tandem offensivo vedeva la coppia formata da Djuric e Gondo.

Salernitana-Empoli il match

Il primo tempo

Il primo squillo della gara è di marca empolese. Ciciretti, al quarto d’ora, trova attento Micai che smorza la conclusione dell’avanti ospite. Al 24′ è però la Salernitana a sbloccare la sfida. Akpa Akpro serve, in verticale, con il contagiri Gondo che scavalca Brignoli con un colpo morbido prima di depositare in rete. I toscani pervengono al pari dopo 4 giri di lancette. Bajrami, dai 20 metri, trova l’angolino più lontano, con un diagonale a giro perfetto che vale l’uno ad uno. L’Empoli ribalta la gara, dopo una buona risposta della Salernitana, al 40′. Ancora  Bajrami, con la complicità di Micai troppo tenero nella sua opposizione, con un tiro da fuori area sigla il momentaneo 2-1. Prima di rientrare negli spogliatoi Ciciretti, al 42′, porta addirittura a 2 le reti di vantaggio per la squadra di Pasquale Marino. La punizione potente e precisa, dal limite, dell’ex Benevento lascia impietrito Micai.

La ripresa

Il secondo tempo, cominciato con gli stessi 22 di inizio gara, vede in avvio equilibrio sostanziale. Al 14′ Gondo, in area, viene toccato da Pinna prima di concludere in rete. Ghersini, arbitro della gara, comanda la massima punizione che Djuiric trasforma, spiazzando Brignoli. Dopo la seconda rete subita gli ospiti fanno buona guardia, senza lasciare troppi varchi ai padroni di casa. Ventura da spazio, con il passare dei minuti, ai vari Kiyine, Jallow e Giannetti per cercare la via del pari ma il parziale non si schioda da 2-3. Con un squadra scoperta è Mancuso a chiudere le ostilità trovando la quarta rete empolese, che affonda la Salernitana. I granata, che chiudono in 10 per il rosso a Lopez, incappano nella seconda sconfitta interna, dopo quella con il Benevento, che complica la corsa ai play-off.

Il tabellino di Salernitana-Empoli

Salernitana: Micai; Aya, Migliorini, Karo; Cicerelli (79′ Giannetti), Akpa-Akpro, Di Tacchio, Lopez; Maistro (67′ Kiyine); Gondo (79′ Jallow), Djuric. All. Ventura. A disposizione: Vannucchi, Galeotafiore, Heurtaux, Jaroszynski, Capezzi, Dziczek.

Empoli: Brignoli; Pinna (63′ Balkovec), Maietta, Romagnoli, Gazzola (71′ Sierralta); Frattesi, Ricci, Stulac (63′ Bandinelli); Ciciretti (88′ Tutino), Mancuso (88′ La Mantia), Bajrami. All. Marino. A disposizione: Branduani, Perucchini, Nikolaou, Viti, Fantacci, Sidibe, Moreo.

Arbitro: Ghersini. (Mastrodonato-Marchi) Quarto uomo: Illuzzi.

Ammoniti: Pinna, Maietta, Kiyine  Espulsi: Lopez 92′ Recupero: 2′-6′

Continua dopo la pubblicità
Tags
Continua dopo la pubblicità
blank

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it