Majestic
CilentoPolitica

Santa Marina, ok al bilancio. Fortunato: 5 milioni per opere pubbliche nei prossimi anni

Ritorna in consiglio dopo lungo periodo di malattia Antonio Giudice

Si è svolto questa mattina presso la Sala Consiliare del Comune di Santa Marina, un Consiglio Comunale, tra i vari punti all’ordine del giorno anche l’approvazione del bilancio di previsione.

“Un Consiglio Comunale proficuo quello che si è svolto questa mattina- ha dichiarato il Sindaco di Santa Marina Giovanni Fortunato- abbiamo approvato il bilancio di previsione, forse il nostro è uno dei pochi comuni, che in un periodo così particolare, riesce a chiudere in attivo. Un altro punto importante è quello della rinegoziazione dei mutui, questo ci consente un risparmio di circa 100 mila euro annui, che equivale ad un potenziale investimento infrastrutturale per la crescita del nostro territorio, nei prossimi anni, di circa 5 milioni di opere pubbliche”.

“Posso già annunciare- Continua il primo cittadino- che il Conto Consuntivo, che sarà approvato nei prossimi giorni, segnerà il grande traguardo di un avanzo di Amministrazione di quasi mezzo milione di euro, un risultato straordinario in un momento di grande crisi. Questo ci permetterà di investire per offrire servizi sempre migliori ai nostri cittadini e a chi sceglie il nostro Comune per trascorrere le vacanze”.

“Oggi è stata una giornata particolare- spiega Fortunato- dopo un lungo periodo di assenza per malattia è tornato a sedere tra i banchi del Consiglio Comunale il caro amico Antonio Giudice, a lui auguro una pronta ripresa perché possa continuare a realizzare i suoi sogni e proseguire il nostro cammino verso la realizzare della Città del Futuro”.

Continua dopo la pubblicità
Tags
Continua dopo la pubblicità
blank

Comunicato Stampa

Questo articolo non è stato elaborato dalla redazione di InfoCilento. Si tratta di un comunicato stampa pubblicato integralmente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it