Majestic
CronacaVallo di Diano

Buonabitacolo: monumento in memoria di Massimo Casalnuovo, tutti assolti

Dopo oltre 4 anni arriva la sentenza

BUONABITACOLO. Febbraio 2016. I carabinieri della compagnia di Sala Consilina sequestrano il monumento dedicato alla memoria di Massimo Casalnuovo, installato in via San Donato. L’opera, realizzata dall’artista teggianese Arturo Iannello, serviva a tenere vivo il ricordo del ragazzo deceduto il 21 agosto del 2011 nei pressi di un posto di blocco dei carabinieri. In quell’occasione, stando alle accuse, uno dei militari in servizio sferrò un calcio al motorino su cui viaggiava Massimo facendolo cadere e provocandone la morte.

Il monumento per ricordare il giovane venne per il mancato rispetto delle norme su edilizia ed urbanistica. Sotto accusa il sindaco dell’epoca Elia Rinaldi, l’assessore Carlo Bianco e il papà del ragazzo, Osvaldo.

A distanza di quattro anni tutti sono stati assolti con formula ampia perché il fatto non sussiste e per non aver commesso il fatto.

Continua dopo la pubblicità
Tags
Continua dopo la pubblicità
blank

Filippo Di Pasquale

Laureato in giurisprudenza, collabora con InfoCilento occupandosi di cronaca attualità e cultura. E' appassionato di musica, eventi e tradizioni locali. Segue con attenzione gli sviluppi sociali del territorio del Vallo di Diano e del Cilento.
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it