Majestic
AttualitàCilento

Albanella, disagi all’ufficio postale. Josca: “Si convochi consiglio monotematico”

Dimezzato l'orario di apertura, disagi per l'utenza

Disagi presso l’ufficio postale di Albanella Capoluogo. A lanciare l’allarme diversi utenti. I malumori sono stati raccolti dal consigliere comunale di minoranza Renato Josca che chiede ora interventi immediati per risolvere una situazione “non più tollerabile”.

“L’ufficio postale di Albanella è un ufficio di categoria A2 ovvero di 7mo livello e prevede apertura di 6 giorni a settimana con un numero di 2/3 operatori più la presenza di un direttore.
L’emergenza Covid è stata l’occasione per praticare un ridimensionamento delle giornate di apertura portandole da 6 a 3
– racconta Josca – In quella occasione, avevo già manifestato il mio dissenso in quanto la decisione presa dagli organi competenti strideva con le prescrizioni di distanziamento sociale in considerazione della maggiore affluenza di persone.Con la fine dell”emergenza Covid, quello che doveva essere provvisorio, sta diventando definitivo. Proprio quello che temevo. Il nostro Ufficio Postale al capoluogo continua a rimanere aperto solo tre giorni a settimana ( peraltro con gravi disservizi) causando enormi disagi per la popolazione e soprattutto per gli anziani costretti ad attese lunghissime. Intanto, gli operatori della sede di Albanella nei giorni di chiusura vengono intanto messi a disposizione di altri uffici anche a distanza di 50 km”.

Una situazione non più sostenibile secondo il consigliere comunale che invoca la convocazione “di un consiglio comunale monotematico”.

Continua dopo la pubblicità
Tags
Continua dopo la pubblicità
blank

Comunicato Stampa

Questo articolo non è stato elaborato dalla redazione di InfoCilento. Si tratta di un comunicato stampa pubblicato integralmente.
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it