Majestic
AttualitàCilento

Ad Agropoli il campo di volontariato di Legambiente

Protagonisti i ragazzi tra i 12 e 17 anni

Il Circolo di Legambiente Stella Maris di Agropoli, con il sostegno, l’accompagnamento e l’assistenza qualificata del Centro Servizi per il Volontariato della Provincia di SalernoSodalis CSVS, ha organizzato dal 21 al 29 Luglio ad Agropoli un campo di volontariato rivolto ai ragazzi di età compresa tra i 12 ai 17 anni.
L’attività rientra in una vasta azione provinciale promossa da Sodalis CSVS, denominata “Campi di volontariato 2020”, che prevede l’organizzazione, durante il periodo estivo, di 21 campi di volontariato a favore di minori ed adolescenti.

L’azione è resa possibile grazie alla volontà e alla determinazione di più di 40 Organizzazioni di Volontariato e Associazioni di promozione sociale e al coinvolgimento di enti pubblici, organizzazioni private e liberi cittadini che a titolo volontario hanno deciso di collaborare donando parte del loro tempo.

Il campo di Agropoli ha come obiettivo orientare ed educare i ragazzi ai valori del volontariato, in particolar modo nel campo della tutela, della valorizzazione e della fruizione del patrimonio naturale del Cilento. Gli adolescenti saranno impegnati in molteplici attività tra le quali segnaliamo:trekking ed escursioni in canoa durante le quali saranno effettuate la pulizia dei sentieri, delle spiagge libere, della costa e del mare; monitoraggio dei rifiuti abbandonati e segnalazione di eventuali smaltimenti illeciti; conoscenza del territorio e principalmente della flora e della fauna di pregio; individuazione delle specie esotiche sul sentiero da Trentova a Tresino; segnalazione di maltrattamento degli animali. Sarò dato ampio spazio anche a confronti sull’uso indiscriminato della plastica, che ha tempi lunghissimi di decomposizione e provoca danni irreversibili al nostro pianeta, sull’utilizzo smisurato dell’acqua in bottiglia, che è ritenuta erroneamente più affidabile di quella di rubinetto, sugli stili corretti dal punto di vista alimentare, su come si può vivere responsabilmente e solidarmente all’interno della nostra comunità. Durante il campo ai ragazzi sarà data anche la possibilità di incontrare altre esperienze di volontariato locale, per aiutarli a comprendere l’importanza di donare un po’ del proprio tempo libero alla comunità.

In sintesi, il progetto prevede di valorizzare stili di vita sostenibili, scelte sempre più consapevoli sul tema degli acquisiti, dei trasporti, dei rifiuti, dell’utilizzo delle risorse comuni come l’acqua el’energia, della tutela dei beni comuni e del vivere in società in modo “collettivamente” più responsabile.Ovviamente sarà data grande importanza anche al tema della posidonia, di cui è ricca la nostra costa, per evidenziare la sua notevole importanza ecologica per la protezione dell’habitat marino e costiero, oltre ad essere un bioindicatore della qualitàdelle acque marine.

Le iniziative si svolgeranno tutte all’aperto, e sarà data massima attenzione a tutte le norme di prevenzione della Covid-19 previste nei DPCM e nelle ordinanze regionali.

Infine va dato un grande ringraziamento a tutti i volontari del Circolo di Legambiente Stella Maris che hanno reso possibile l’organizzazione del campo di volontariato.

Continua dopo la pubblicità
Tags
Continua dopo la pubblicità

Comunicato Stampa

Questo articolo non è stato elaborato dalla redazione di InfoCilento. Si tratta di un comunicato stampa pubblicato integralmente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it