Majestic
AttualitàCilento

Elisoccorso attivo solo di giorno, Cilento penalizzato

Il sindacato Nursind scrive ai vertici Asl

Una nota ai vertici dell’Asl Salerno per segnalare le criticità dell’elisoccorso di stanza a Pontecagnano. E’ l’iniziativa di Biagio Tomasco, segretario Nursind, che torna sull’argomento già in passato oggetto di contestazione. Secondo il sindacalista “la peculiarità e l’oreografia di talune zone della provincia di Salerno, in particolar modo del Cilento e delle zone appenniniche, molte volte non consentono l’ospedalizzazione di pazienti affetti da ictus emorragici, infarto del miocardio, emorragie gastriche, tra le altre, senza contare i pazienti politraumatizzati abbisognevoli di varie specialistiche non sempre riscontrabili in tutti i presidi ospedalieri“.

Tutto questo, evidenzia Tomasco, “fa assurgere l’elisoccorso all’unico mezzo idoneo per il trasporto in sicurezza e nei range delle reti tempo dipendenti presso l’ospedale di riferimento.(rammentiamo il caso Simon dello scorso anno)”.

Ma l’importanza dell’eliambulanza deve scontrarsi con alcuni problemi concreti. Secondo Nursind, infatti, l’elicottero stazionante a Pontecagnano è operativo soltanto dalle ore 09:00 alle ore 17:00. Eppure il mezzo aereo è fornito di tutte le autorizzazioni previste dall’ENAC per il volo e l’atterraggio notturno.

Di qui l’appello a “voler ovviare con la solerzia che vi è riconosciuta a tale criticità organizzativa, oltre che spreco di risorse, che potrebbe determinare il discrimine tra la vita e la morte di tanti cittadini della nostra provincia”.

Continua dopo la pubblicità
Tags
Continua dopo la pubblicità
blank

Luisa Monaco

Appassionata di fotografia, studia all'accademia delle arti. Ama scrivere e disegnare, segue la politica e la cronaca del suo territorio.
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it