Albanella: ok ad accordo per il Rio Lama-Ciorlitto

Si punta a programmi di valorizzazione e tutela

ALBANELLA. Un contratto di fiume per interventi di tutela e gestione del Rio Lama-Ciorlitto. Il Comune di Albanella, retto dal sindaco Enzo Bagini, ha dato il via libera alla sottoscrizione di un protocollo d’intesa finalizzato alla partecipazione alla Manifestazione di Interesse della Regione Campania per la sottoscrizione di un contratto di fiume. A far da capofila alla convenzione tra le parti il Consorzio di Bonifica di Paestum; vi rientra anche il Comune di Capaccio Paestum.

Il Contratto di Fiume (CdF) è un accordo di programmazione strategica, integrata e negoziata e volontario; è finalizzato alla tutela e alla corretta gestione delle risorse idriche, alla valorizzazione dei territori del bacino idrografico o sottobacino di riferimento mediante la riqualificazione ambientale e la rigenerazione socioeconomica, unitamente alla salvaguardia dal rischio idraulico e contribuendo allo sviluppo locale di tali aree.

Con il Contratto di Fiume è possibile, pertanto, mettere insieme tutti i soggetti portatori di interessi su un determinato territorio attraversato da corsi d’acqua (Enti locali pubblici e di diritto pubblico, privati proprietari e società agricole, soggetti portatori di interessi sul territorio, associazioni di categoria, ambientaliste e di volontariato, ed altri) per la definizione di progetti che guardino alla tutela, alla promozione ecologica e alla gestione partecipativa dell’intero bacino sotto gli aspetti produttivo agricolo, ambientale, paesaggistico, turistico, culturale, sociale eno-gastronomico e quant’altro potrà offrire l’intero “habitat” quale ambiente naturale e di vita.

Iniziative a cui puntano i Comuni e consorzio che hanno già svolto alcuni incontri interlocutori e informali anche con altri Enti.

Ti potrebbe interessare anche