L’appello del Comune: “facciamo squadra, spendiamo a Sanza”

“Per tutto ciò che è possibile e necessario spendere in questa fase di ripresa, siamo tutti chiamati a sostenere la nostra piccola ma importante economia locale"

SANZA. Si riparte, anche se non del tutto in Campania. Pesantissime le conseguenze della chiusura forzata a causa della pandemia da Covid per le attività commerciali ed artigianali, soprattutto nei piccoli centri urbani. Da qui l’appello del Consigliere comunale di Sanza, con delega al commercio, Antonella Confuorto: “facciamo squadra e spendiamo a Sanza”. Un appello che arriva ai propri concittadini chiamati a dare un segnale importante di sostegno alla piccola economia locale.

“Per tutto ciò che è possibile e necessario spendere in questa fase di ripresa, siamo tutti chiamati a sostenere la nostra piccola ma importante economia locale. salvare le attività commerciali, i piccoli artigiani, significa dare speranza al futuro della comunità – ha commentato il Consigliere Confuorto – negozi di vicinato, bar, ristoranti, botteghe artigiane, necessita ora più che mai di sentire il sostegno concreto della cittadinanza. Ecco perché mi permetto di invitare i miei concittadini per quanto possibile a spendere a Sanza. E’ necessario per far ripartire l’economia locale e soprattutto per contribuire a far si che i nostri commercianti ed artigiani possano ripartire al più presto con la giusta energia. Dunque siamo solidali con il mondo del commercio e dell’artigianato locale e continueremo a sostenere il settore, come amministrazione comunale, con tutti i mezzi a nostra disposizione. Lo abbiamo già fatto con la sospensione dei tributi locali, lo faremo con tutti i mezzi che riusciremo a mettere in campo come ente locale. Intanto a tutti l’augurio di una ripresa rapida delle attività con tutta la fortuna che mai come in questo momento è tanto necessaria” ha concluso il Consigliere Confuorto.

A tutti arriva anche il monito de sindaco Vittorio Esposito a non abbassare la guardia. “Iniziamo un percorso nuovo di convivenza con un nemico invisibile che rimane in mezzo a noi. Non abbiamo sconfitto il coronavirus, non ancora. Dunque per tutti l’invito al rispetto delle norme di contenimento del virus. Proviamo a ricominciare ma con cautela e soprattutto con grande attenzione” ha aggiunto il sindaco Esposito.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Ernesto Rocco

Inizia l'attività giornalistica nel 2003, collaborando con il mensile "Il Cilento Nuovo". Successivamente diventa addetto stampa dell'U.S.Agropoli 1921, ruolo che manterrà fino al 2013 e che tornerà a ricoprire negli anni successivi. Nel 2005, fonda il portale InfoAgropoli (divenuto poi InfoCilento), di cui è caporedattore. Dal 2012 è collaboratore de "Il Mattino" e dell'agenzia di stampa Mediapress. Si occupa dell'organizzazione e della gestione di uffici stampa con lo studio di comunicazione Qwerty. Conduce programmi radio e tv sui canali di InfoCilento ed è opinionista e corrispondente di alcune televisioni locali.