Pegaso Agropoli
venerdì, Settembre 17, 2021
HomeAttualitàFutani: lavori di pubblica utilità per chi percepisce il reddito di cittadinanza

Futani: lavori di pubblica utilità per chi percepisce il reddito di cittadinanza

FUTANI. I percettori del reddito di cittadinanza impegnati a svolgere lavori di pubblica utilità sul territorio. L’iniziativa è possibile perché il comune di Futani, come già fatto da altre amministrazione del territorio, ha attivato le dovute procedure quale soggetto ospitante, nell’ambito di tirocini rivolti a soggetti beneficiari del reddito di cittadinanza.

Per alcuni mesi, quindi, i cittadini beneficiari del sostegno al reddito erogato dallo Stato saranno di supporto al personale addetto alle attività di manutenzione sul territorio comunale.

La fase 2 del reddito di cittadinanza

La fase 2 del reddito di cittadinanza, quella in cui i percettori sono obbligati a svolgere lavori di pubblica utilità presso il comune di residenza, ha preso il via con il decreto pubblicato in Gazzetta Ufficiale lo scorso 8 gennaio.

I beneficiari del reddito di cittadinanza, tranne gli esonerati, devono essere convocati da parte dei centri per l’impiego con la firma del Patto per il lavoro. Si tratta di prestazioni non retribuite e la mancata accettazione della condizione stabilita dal decreto da parte di uno dei componenti del nucleo familiare determina la decadenza del sussidio.

I progetti utili per la collettività non devono superare le 8 ore settimanali e vengono svolti in ambito culturale, sociale, artistico, ambientale, formativo e di tutela dei beni comuni. Le 8 ore settimanali previste si possono svolgere in un solo giorno o in più giorni della settimana e anche in un solo periodo del mese.

Nonostante gli obblighi non tutti i comuni si sono adeguati.

Ernesto Rocco
Inizia l'attività giornalistica nel 2003, collaborando con il mensile "Il Cilento Nuovo". Successivamente diventa addetto stampa dell'U.S.Agropoli 1921, ruolo che manterrà fino al 2013 e che tornerà a ricoprire negli anni successivi. Nel 2005, fonda il portale InfoAgropoli (divenuto poi InfoCilento), di cui è caporedattore. Dal 2012 è collaboratore de "Il Mattino" e dell'agenzia di stampa Mediapress. Si occupa dell'organizzazione e della gestione di uffici stampa con lo studio di comunicazione Qwerty. Conduce programmi radio e tv sui canali di InfoCilento ed è opinionista e corrispondente di alcune televisioni locali.