Vallo della Lucania: indennità della giunta all’ospedale “San Luca”

Destinati 4700 euro al presidio ospedaliero

VALLO DELLA LUCANIA. Ammonta a circa 4700 euro la somma che l’amministrazione comunale ha devoluto in favore del personale infermieristico ed ausiliario del reparto Covid dell’ospedale “San Luca”. Il sindaco Antonio Aloia, il vicesindaco Antonietta Coraggio e gli assessori Marcello Ametrano, Genny De Cesare e Mario Fariello, hanno confermato nelle scorse settimane la volontà di donare la loro indennità di aprile a chi opera in prima linea per il nosocomio di Vallo della Lucania.

L’indennità della giunta all’ospedale di Vallo

L’esecutivo Aloia ha così deciso di fare la sua parte aggiungendosi alle tante iniziative solidaristiche a favore del Presidio Ospedaliero “San Luca” di Vallo della Lucania, volte a finanziare l’acquisto di dotazioni strumentali per il potenziamento della capacità della struttura vallese di offrire la più adeguata risposta sanitaria alla malattia da Covid-19.

Il presidio ospedaliero sta dando una risposta più che positiva all’emergenza. Inoltre è stato il primo ospedale campano che si è trovato a fare i conti con un caso di coronavirus.

CONTINUA A LEGGERE

Costabile Pio Russomando

Studente universitario, iscritto alla facoltà di Lettere, inizia l'attività di giornalista nel 2013, collaborando con alcuni mensili cilentani e occupandosi dell'organizzazione di eventi sul territorio.

Sostieni l'informazione indipendente