Laureana: minoranza chiede dievieto di sperimentazione del 5G

Un invito a tutte le amministrazioni a disporre il divieto di sperimentazione e installazione del 5G

Divieto di sperimentazione e installazione del  5G. E’ questa la richiesta del gruppo consiliare di minoranza “Uniti per Laureana” indirizzata al sindaco di Laureana Cilento con la quale si chiede, in maniera preventiva, di voler vietare con ordinanza la sperimentazione e l’installazione del 5G su tutto il territorio comunale. Dai consiglieri comunali arriva un invito, rivolto a tutte le Amministrazioni, di adottare, alla stregua di quanto già fatto da molti Comuni sull’intero territorio nazionale, analoghi provvedimenti.

“L’emergenza sanitaria in atto ci ha ricordato che la salute è un diritto di tutti e viene prima di tutto” dichiara il capogruppo di Uniti per Laureana l’avvocato Raffaele Marciano.

Ad oggi nel comprensorio del Cilento, Vallo di Diano e Alburni sono due i comuni che hanno detto no alla sperimentazione in attesa di avere contezza che questa tecnologia non provochi danni alla salute. Si tratta di Postiglione e Montecorice.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.