Majestic
AttualitàCilento

Santa Marina: limitazioni per il personale sanitario, insorge la Cgil

Limitazioni alle uscite dei medici, scoppia la polemica

«Non è accettabile che il personale venga considerato quale “untore” né dalla propria Amministrazione Comunale né dai propri concittadini. Il divieto ordinato al personale sanitario, addirittura esteso ai propri familiari conviventi, è per questa Organizzazione Sindacale inaccettabile e offensivo per l’intera categoria sanitaria».

Questo il pensiero che emerge in una nota che la CGIL ha recapitato al Sindaco di Santa Marina Giovanni Fortunato, al Prefetto di Salerno e al Presidente della Provincia di Salerno contro l’ordinanza del Comune che stabilisce come il personale sanitario e i propri familiari conviventi nel comune di Santa Marina non possano uscire di casa se non per comprovate esigenze lavorative.

Fortunato aveva motivato la sua decisione sottolineando «che questo è un modo per preservare il personale sanitario stesso, i propri familiari e la cittadinanza da rischi inutili in questo periodo di emergenza Covid. Del resto, io penso che chi gioca a calcio ha più possibilità di infortunarsi alla caviglia rispetto ad una persona qualunque». Una decisione che, tuttavia, non è piaciuta alla CGIL che ne chiede l’immediata revisione.

Continua dopo la pubblicità
Tags
Continua dopo la pubblicità
blank
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it