Montella PrismArredo
AttualitàCilentoIn Primo Piano

Coronavirus a Vibonati: caso in Procura

“Per la non univocità di informazioni e il relativo corto circuito, ho già notiziato la Procura della Repubblica di Lagonegro e il corpo dei carabinieri per fare luce su questa vicenda. Vogliamo chiarezza, si tratta di una abnorme quanto pericolosa distrazione. Non accetto alcun tipo di giustificazione politica, tantomeno se goffa”. A dirlo il sindaco di Sapri, Antonio Gentile.

Il riferimento è al contagio di un medico residente a Vibonati ma in servizio a Salerno. Il tampone è risultato positivo al coronavirus nella giornata di ieri. L’uomo era già in quarantena, ma le autorità comunali, ma anche quelle sanitarie del posto, avevano segnalato di non essere state avvisate. Il comune di Vibonati, appresa la notizia della positività dell’uomo, ha provveduto a mettere in quarantena anche i suoi familiari che sono stati sottoposti a test, di cui si attende l’esito.

Il sindaco di Vibonati, Franco Brusco, ha chiarito che tutti sono in quarantena obbligatoria e sottoposti a sorveglianza. “È in corso la ricostruzione della rete dei contatti. Anche perché la moglie del dottore ha frequentato diversi esercizi commerciali, come il Centro Commerciale Le Ginestre”

Inoltre il sindaco ha chiesto di sottoporre a titolo preventivo a test rapido tutti gli operatori sanitari dell’ospedale di Sapri.

Tags
Continua dopo la pubblicità

Luisa Monaco

Appassionata di fotografia, studia all'accademia delle arti. Ama scrivere e disegnare, segue la politica e la cronaca del suo territorio.
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it