Notte e giorno impegnato nell’emergenza Covid: Caggiano perde uno dei suoi volontari

Addio a Rosario Pecchenedda, stroncato da un malore. Era volontario del gruppo di Protezione Civile

La comunità di Caggiano Piange Rosario Pecchenedda, volontario della protezione civile di Caggiano. E’ morto questa mattina, stroncato da un malore. Da due settimane era impegnato giorno e notte come volontario nell’emergenza Covid. Caggiano è uno dei comuni zona rossa, per la presenza di focolai del virus.

“Non ci abitueremo mai alle brutte notizie, né tanto meno alla morte – ha scritto il sindaco Modesto Lamattina – Oggi ci lascia improvvisamente per cause naturali Rosario Peccheneda, volontario della Gopi-Anpas protezione civile di Caggiano, ma soprattutto un amico. Volontario instancabile sempre pronto ad ogni chiamata”.

“Grazie Rosario per aver dedicato fino all’ultimo il tuo tempo al servizio degli altri in un momento di grande emergenza , per non esserti tirato indietro, senza paura – ha aggiunto – Siamo tutti vicini alla sua famiglia in particolare ai suoi genitori e a tutti i volontari della Gopi”.

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE
blank

Filippo Di Pasquale

Laureato in giurisprudenza, collabora con InfoCilento occupandosi di cronaca attualità e cultura. E' appassionato di musica, eventi e tradizioni locali. Segue con attenzione gli sviluppi sociali del territorio del Vallo di Diano e del Cilento.

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!