Montella PrismArredo
CilentoCronacaIn Primo Piano

Coronavirus: la situazione nel Cilento e Vallo di Diano

Quattro nuovi casi di coronavirus nel comprensorio del Vallo di Diano. Nel Cilento si attendono i risultati di alcuni tamponi

2677 persone positive in Campania. E’ quanto emerge dall’ultimo dato regionale, diffuso dall’Unità di Crisi di Palazzo Santa Lucia. Il quadro campano ha visto ieri un incremento dei casi di coronavirus, anche se il numero di tamponi eseguito rispetto ai giorni scorsi è aumentato. Incremento di contagi anche nel comprensorio del Cilento e Vallo di Diano. Altri due contagi a Polla, dove sale a 12 il numero delle persone affette da virus e 2 a Caggiano (anche in questo caso sono 12 ora le persone positive).

Purtroppo ancora una volta si segnalano dei decessi: si tratta di due anziani ospiti del centro Juventus; uno di questi è deceduto al Campolongo Hospital dov’era stato trasferito insieme agli altri degenti, l’altro all’ospedale di Polla dove era ricoverato da alcuni giorni.
La situazione nel comprensorio valdianese è ora la seguente: 69 casi a Sala Consilina (ben 37 tra gli ospiti della casa di riposo), 9 deceduti e 1 guarito; 12 casi a Polla e Caggiano (con un guarito); 7 a Sassano ed Auletta; 5 a Sant’Arsenio; 4 a Teggiano con due deceduti; 3 ad Atena Lucana; 2 a Montesano sulla Marcellana con 1 decesso; 1 a Buonabitacolo e Padula. I contagi complessivamente sono 123.

Nel comprensorio cilentano non si registrano nuovi contagi sebbene vi siano dei casi sospetti per i quali già oggi si potrebbe sapere di più. La località con maggiori persone risultate infette è Agropoli: 11 contagi che vanno a sommarsi ad una guarigione e due decesso; 4 a Vallo della Lucania; 2 a Sessa Cilento; 1 a Casal Velino, Laurino e Serramezzana. In attesa dell’esito di tamponi Vallo della Lucania, Casal Velino e Ceraso.

Negli Alburni fermo sempre a due il numero di contagi: una coppia originaria del napoletano residente a Sicignano degli Alburni.

Tags
Continua dopo la pubblicità

Ernesto Rocco

Inizia l'attività giornalistica nel 2003, collaborando con il mensile "Il Cilento Nuovo". Successivamente diventa addetto stampa dell'U.S.Agropoli 1921, ruolo che manterrà fino al 2013. Nel 2005, fonda il portale InfoAgropoli (divenuto poi InfoCilento), di cui è caporedattore. Dal 2012 è collaboratore de "Il Mattino" e dell'agenzia di stampa Mediapress. Si occupa dell'organizzazione e della gestione di uffici stampa con lo studio di comunicazione Qwerty. Conduce programmi radio e tv sui canali di InfoCilento ed è opinionista in alcune televisioni locali.
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it