Forlenza
AttualitàCilento

Torraca: arrivano le regole per la consegna dei pacchi

Emergenza coronavirus, misure restrittive per corrieri. Ecco le regole da seguire. Multe fino a 500 euro per chi trasgredisce

TORRACA. Ci sono comuni dove alle restrizioni previste dai decreti del Presidente del Consiglio o dalle ordinanze regionali, si aggiungono prescrizioni più severe disposte dai sindaci. Un modo per garantire ulteriormente la sicurezza della popolazione. Nei piccoli centri, dove tanti sono gli anziani, il rischio di contagio è ancora più elevato, così come le conseguenze del coronavirus considerato che chi è avanti con l’età o ha altre patologie è ritenuto un soggetto a rischio.

Consegna dei pacchi: le regole a Torraca

Ecco, quindi, che arrivano specifiche ordinanze da parte degli amministratori locali che si aggiungono a quelle degli enti sovracomunali. E’ il caso di Torraca dove il sindaco Domenico Bianco ha fissato nei giorni scorsi particolari disposizioni per cittadini e attività commerciali che ricevono pacchi recapitati dai corrieri. Nello specifico bisognerà evitare di venir a contatto con gli addetti alle consegne e con ogni altro oggetto in loro possesso come cartelline, penne, matite, guanti, dispositivi touch.

Sarà necessario utilizzare sempre dispositivi di protezione; avere penne o matite proprie per sottoscrivere bolle o ricevute. Chi è destinatario di merci conferite su pedana ha l’obbligo di ricevere le stesse in locali o magazzini separati da quelli adibiti alla vendita.

Consegna pacchi: regole per addetti alla consegna

Specifiche regole, poi, valgono per gli addetti alle consegne che non potranno accedere ai locali delle attività, dovranno conferire la merce all’esterno e dovranno essere muniti di dispositivi di protezione. Per la distribuzione di carni nelle macellerie, oltre all’obbligo di indossare mascherine e guanti, quello di munirsi di indumenti appositi per accedere ai locali di vendita qualora ciò fosse indispensabili.

Regole per i clienti delle attività

Anche i clienti delle attività commerciali hanno l’obbligo di accedere con dispositivi individuali di protezione. Per i trasgressori multe fino a 500 euro.

Tags
Continua dopo la pubblicità

Ernesto Rocco

Inizia l'attività giornalistica nel 2003, collaborando con il mensile "Il Cilento Nuovo". Successivamente diventa addetto stampa dell'U.S.Agropoli 1921, ruolo che manterrà fino al 2013. Nel 2005, fonda il portale InfoAgropoli (divenuto poi InfoCilento), di cui è caporedattore. Dal 2012 è collaboratore de "Il Mattino" e dell'agenzia di stampa Mediapress. Si occupa dell'organizzazione e della gestione di uffici stampa con lo studio di comunicazione Qwerty. Conduce programmi radio e tv sui canali di InfoCilento ed è opinionista in alcune televisioni locali.
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it