San Giovanni a Piro: ridimensionati gli uffici postali, scatta la diffida

Resta aperto un solo ufficio postale in tutto il Comune e per soli 3 giorni a settimana

Una diffida a Poste Italiane affinché provveda alla riapertura degli uffici postali di Bosco, Scario e San Giovanni a Piro Capoluogo tutti i giorni della settimana. L’iniziativa è del gruppo “Terra Nostra” che ha deciso di intervenire affinché si garantisca un servizio essenziale per la comunità. Con l’emergenza coronavirus, infatti, San Giovanni a Piro come altri centri del territorio, ha subito la riduzione dell’attività delle poste.

In particolare gli sportelli di Bosco e Scario sono chiusi, mentre l’ufficio postale del Capoluogo è aperto per soli tre giorni a settimana. Ciò arreca non pochi disagi, come evidenzia la nota firmata dall’avvocato Alberico Sorrentino, se si pensa che Bosco e Scario distano rispettivamente 3 e 7 chilometri dal Capoluogo.

Inoltre avere un solo ufficio postale attivo e per pochi giorni a settimana, determina irrimediabilmente code e assembramenti. Di qui la diffida a Poste Italiane affinché disponga la riapertura degli uffici delle due frazioni e assicuri l’attività di quello di San Giovanni a Piro per tutta la settimana.

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE
blank

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!