Majestic
AttualitàCilento

Rutino: duemila mascherine per la popolazione

Mascherine acquistate dal Comune: ne verranno consegnate due per ogni nucleo familiare

RUTINO. “Con i fondi comunali acquistate mascherine da distribuire gratuitamente ai cittadini”. Lo ha annunciato il sindaco di Rutino, Giuseppe Rotolo. L’Amministrazione comunale, per andare incontro alle tante richieste di cittadini che lamentano la mancanza di presidi di sicurezza per proteggersi dal rischio di contagio, ha deciso di acquistare con fondi comunali 2.000 mascherine che saranno distribuite gratuitamente a ogni nucleo familiare.

Saranno rese disponibili, in quantità appropriata, anche presso i negozi, la farmacia e l’ambulatorio del medico condotto.
“Domani mattina ci sarà l’auto della polizia municipale che passerà in tutto il paese per effettuare la distribuzione, saranno consegnate 2 mascherine per ogni componente il nucleo familiare – ha spiegato il sindaco Rotolo – Le mascherine consegnate dovranno essere usate ogni qualvolta sarà necessario uscire di casa per i motivi previsti dalle disposizioni del Governo e della Regione”.

Domani, invece, l’Ente avrà la possibilità di ritirare le mascherine assegnate dal Governo tramite l’Anci: sono però soltanto 50 e serviranno unicamente per i dipendenti comunali. Ecco perché l’amministrazione comunale di Rutino ha deciso di provvedere autonomamente ad acquistare dispositivi di protezione anche per i cittadini.

Continua dopo la pubblicità
Tags
Continua dopo la pubblicità
blank

Sergio Pinto

Inizia da giovanissimo l'attività di giornalista, dapprima collaborando per una radio locale, poi fondando un free press nel territorio di Casal Velino. Successivamente ha lavorato con i quotidiani "La Città", "Il Mattino" e "L'Opinione". Fondatore della casa editrice e studio di comunicazione Qwerty, è stato editore e direttore responsabile del mensile "L'Informazione", distribuito su tutto il territorio cilentano. Dal 2009 è direttore di InfoCilento.
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it