Castellabate, corteo contro l’impianto a biomasse: “da domani passeremo ai fatti”

Un corteo per dire no all’impianto a biomasse a Castellabate. Questa mattina si è tenuta la protesta organizzata dall’associazione La Forza del Futuro. Un gruppo di manifestanti ha attraversato il corso Matarazzo per giungere in piazza Lucia dove si sono tenuti i vari interventi.
“L’aria di Castellabate non si tocca” era lo slogan della protesta contro un impianto che dovrebbe sorgere tra Santa Maria e Castellabate e che, secondo chi si oppone, rischierebbe di compromettere l’ambiente e la salute dei cittadini.

“Diciamo no ad un impianto che si vuole realizzare senza interpellare i cittadini e senza un adeguato approfondimento tecnico – ha esordito Carmine Amato – Abbiamo l’obbligo di proteggere il nostro territorio, la nostra aria, le nostre bellezze, il nostro mare e per questo ci impegneremo affinché dal Comune ascoltino le nostre istanze e facciano un passo indietro”. Oltre ad Amato, esperto di energie rinnovabili, sono intervenuti Federico Valerio, esperto sull’inquinamento dovuto alle biomasse e il Damiano Capaccio, esperto di Pneumologia dell’ospedale di Eboli. L’associazione la Forza del futuro non è disposta a passi indietro e annuncia anche azioni legali: “Da domani passeremo dalle parole ai fatti”.


blank

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento e Vallo di Diano. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it