Forlenza
AttualitàCilento

Castellabate: approvato codice delle pari opportunità

Ecco le iniziative promosse contro il divario di genere

È stato approvato dalla Giunta municipale di Castellabate il codice delle pari opportunità tra uomo e donna. Il Piano individua misure specifiche per eliminare le forme di discriminazione nell’accesso al lavoro, nella progressione di carriera, nella formazione professionale. Il Comune di Castellabate, secondo quanto stabilito con il piano triennale 2020 – 2022, intende promuovere il benessere organizzativo e migliorare l’equilibrio tra tempi di lavoro e vita privata attraverso varie iniziative.

Si punta, ad esempio, all’incremento della partecipazione di personale di sesso femminile ai corsi di formazione, assicurare in tutte le commissione di concorso la presenza di almeno un terzo dei componenti di sesso femminile, istituire sul sito web una sezione dedicata alle pari opportunità, individuare tipologie flessibili di lavoro che consentano di conciliare impegni di carattere familiare. La presenza femminile è in aumento all’interno della macchina amministrativa dell’Ente ma è comunque in percentuale minore: su un totale di 52 dipendenti comunali, 31 sono uomini e 21 donne, mentre tra gli organi elettivi ci sono 9 uomini e 4 donne.

«Il Piano triennale di azioni positive non è un semplice obbligo di legge ma vuole rappresentare un concreto impegno verso una tematica molto sentita per l’attuale mondo del lavoro», dichiara l’Assessore alle Pari Opportunità Elisabetta Martuscelli: «Nella nostra società molta strada rimane ancora da fare per superare tale gap, dobbiamo quindi impegnarci nel favorire il riequilibrio della presenza femminile nelle attività e nelle posizioni gerarchiche con azioni mirate».

Continua dopo la pubblicità
Tags
Continua dopo la pubblicità
blank

Comunicato Stampa

Questo articolo non è stato elaborato dalla redazione di InfoCilento. Si tratta di un comunicato stampa pubblicato integralmente.
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it