Montella PrismArredo
AlburniAttualità

Roscigno: fino a 5000 euro di multa per chi rientra dal nord senza avvisare le autorità

A scopo precauzionale il sindaco Pino Palmieri ha firmato un'ordinanza per la tutela della salute pubblica

ROSCIGNO. Fino a cinquemila euro di multa per i cittadini che si sono recati nelle Regioni del nord o all’estero, dove si registrano focolai di coronavirus e non ne danno immediata comunicazione al sindaco o alla polizia locale. E’ quanto prevede un’ordinanza firmata a scopo precauzionale dal sindaco di Roscigno, Pino Palmieri. Il provvedimento, che segue quelli emanati anche da altri sindaci del territorio, prevede sanzioni salate al fine di evitare una diffusione del virus da 500 a 5000 euro.

Il primo cittadino ha disposto che a far data dal 10 febbraio scorso, chiunque si sia recato in Lombardia, Veneto, Piemonte, Emilia Romagna, Trentino alto Adige, all’estero o comunque in aree individuate come focolai del Codiv-19 deve darne comunicazione al sindaco, alla polizia municipale o ad un numero ad hoc del Comune (08281997696).

Starà alla polizia locale sorvegliare che si rispetti il provvedimento. Qualora qualcuno rientri dalle regioni del Nord dove si sono registrati casi di coronavirus sarà necessario attivare il protocollo che prevede l’esecuzione dei tamponi e un periodo di quarantena.

Tags
Continua dopo la pubblicità

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento e Vallo di Diano. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it