Montella PrismArredo
AttualitàCilentoVallo di Diano

SONDAGGIO | Capitale della Cultura: Comuni di Cilento e Diano candidati. Chi merita?

Vota chi, secondo te, meriterebbe il riconoscimento

Sono tre le candidature provenienti dal comprensorio del Cilento e Vallo di Diano per diventare Capitale Italiana della Cultura. A fare da apripista è stata l’amministrazione comunale di Capaccio Paestum, guidata dal sindaco Franco Alfieri, intenzionata ad ottenere il conferimento per l’anno 2021. Poi si sono aggiunte prima Padula e poi Teggiano. Se Capaccio Paestum può puntare fortemente sulla straordinaria bellezza dell’area archeologica, Padula vanta la magnifica Certosa di San Lorenzo. Teggiano, invece, con il suo suggestivo centro storico, è da molti considerata la perla del Vallo di Diano. Insomma le tre località hanno tutte le carte in regola per ambire al riconoscimento.

Sul piatto c’è un milione di euro stanziato a favore della amministrazione comunale vincitrice. Entro il 2 marzo le candidate dovranno inviare i propri progetti che saranno esaminati da una giuria composta da sette esperti per arrivare entro il 30 aprile alla ultima selezione di 10 dossier finalisti.

Capitale della Cultura: Il sondaggio

Oggi vi chiediamo quale delle tre città meriterebbe il riconoscimento. E’ possibile votare tramite il modulo in basso:

Le candidate

Ecco le candidature regione per regione: Abruzzo: L’Aquila; Basilicata: Venosa; Calabria: Tropea; Campania: Capaccio Paestum, Castellammare di Stabia, Giffoni Valle Piana, Padula, Procida, Teggiano; Emilia Romagna: Ferrara, Unione dei Comuni della Bassa Reggiana, Unione dei Comuni della Romagna Forlivese; – Friuli Venezia Giulia: Pordenone; Lazio: Arpino, Cerveteri; Liguria: Genova; Lombardia: Vigevano; Marche: Ancona, Fano; Molise: Isernia; – Piemonte: Verbania; Puglia: Bari, Barletta, Molfetta, San Severo, Taranto, Trani, Unione Comuni Grecia Salentina; Toscana: Arezzo, Livorno, Pisa, Volterra; Sardegna: Carbonia, San Sperate; Sicilia: Catania, Modica, Palma di Montechiaro, Scicli, Trapani; Veneto: Belluno, Feltre, Pieve di Soligo, Verona.

I precedenti riconoscimenti

Nato dopo la nomina di Matera a Capitale Europa della Cultura 2019, il titolo di Capitale della Cultura deriva quindi dalla scia e sull’entusiasmo dell’omonima iniziativa continentale. Dal 2015 a oggi, hanno ricevuto il riconoscimento Cagliari, Lecce, Perugia, Ravenna e Siena (2015), Mantova (2016), Pistoia (2017), Palermo (2018), mentre per il 2020 la città designata è Parma.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbero interessare

Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it