Alfano punta a ottenere palazzo Speranza

Si punta poi a procedere la riqualificazione dell'immobile

ALFANO. L’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Elena Anna Gerardo, chiede al Vescovo di Vallo della Lucania, Mons. Ciro Miniero, di trasferire il diritto di proprietà del palazzo Baronale Speranza al Comune. L’Ente, inoltre, intende chiedere i finanziamenti necessari per la ristrutturazione e la fruibilità del palazzo baronale.

Ormai, da decenni il palazzo baronale versa in condizioni di decadenza tali da rendere necessario un drastico intervento di manutenzione e messa in sicurezza.

Precedentemente l’amministrazione di Alfano ha sottoscritto con l’Ente proprietario  prima un contratto di comodato e successivamente un contratto di locazione. Tutto ciò, però, non permette al Comune di Alfano di accedere ai finanziamenti riservati ai beni di interesse storico-culturale, in quanto manca la titolarità del diritto di proprietà.

Il Palazzo Baronale Speranza, situato in Piazza Combattenti, apparteneva ai Baroni Speranza di Laurito, che lo donarono alla Curia. Dotato di una corte centrale, il palazzo si articola in un imponente complesso edilizio situato in posizione lievemente sopraelevata rispetto al centro abitato.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Angela Bonora

Studia Scienze della Comunicazione, è appassionata ai film del cinema e ai telefilm stranieri. Nel tempo libero legge molti libri soprattutto romanzi e gialli. Le piace leggere i giornali da cui apprende molte informazioni di cultura generale ed è per questo che le è sempre piaciuto fare la giornalista, iniziando così a scrivere articoli.