AttualitàCilento

Agnone: danni per le mareggiate, cittadini chiedono interventi

Appello ad intervenire prima della stagione estiva

Advertisement

MONTECORICE. Subito interventi per Agnone e Punta Capitello. E’ quanto chiedono i cittadini della zona interdetta con ordinanza comunale lo scorso 23 dicembre. Il primo cittadino, Pierpaolo Piccirilli, ha dovuto firmare il provvedimento dopo i danni causati dalle mareggiate che non garantivano più la sicurezza delle zone.

Danni per le mareggiate: l’ordinanza del sindaco

In particolare l’ordinanza disponeva la chiusura veicolare e pedonale del pontile di Agnone e del lungomare di Punta Capitello. I pericoli sono evidenti, ma al contempo i residenti auspicano che le criticità vengano risolte in vista della stagione estiva.

L’appello dei residenti

“Se il comune, non interverrà, non sarà utilizzabile la piccola spiaggia sabbiosa, riservata a bambini ed anziani”, dice un cittadino facendo riferimento ai danni lungo la costa di Punta Capitello. Ad oggi sia il pontile di Agnone che il Lungomare presentano problemi da risolvere. Gli interventi sono necessari sia per garantire la fruibilità in sicurezza della costa che per l’ormeggio. I paesi colpiti dal maltempo sperano di poter beneficiare anche di risorse da parte degli enti sovracomunali.

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE

Elena Matarazzo

Nata a Milano, si trasferisce giovanissima nel Cilento, la terra nella quale è poi rimasta a vivere e alla quale si sente particolarmente legata. Laureata in lettera, si occupa principalmente di arte, cultura e spettacolo.

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!