Anche Aquara e Albanella dicono “no” ai botti

Sanzioni fino a 500 euro

Anche Albanella ed Aquara si aggiungono alla lista dei comuni che hanno deciso di dire “no” ai fuochi di Capodanno. Sanzioni fino a 500 euro per i trasgressori sorpresi a trasgredire il provvedimento. La scelta delle due amministrazioni comunali, segue quella di altri centri come Agropoli, Capaccio Paestum, Roccadaspide, Roscigno, Montano Antilia ed altri.

La scelta serve per salvaguardare pubblica e privata incolumità. Sono ogni anno troppi i feriti per lo sparo di fuochi e petardi.

C’è inolte la necessità di garantire la salvaguardia degli animali che sono coloro che maggiormente soffrono per i rumori provocati dai fuochi pirotecnici.

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE
blank

Katiuscia Stio

Laureata in Filosofia. Inizia l'attività giornalistica nel 1999 collaborando con vari giornali locali, mensili, web e realizzando servizi per una rubrica in onda su Telecolore. E' stata socia di associazioni culturali per la promozione e valorizzazione del territorio di cui ha curato la comunicazione e l'organizzazione e animatrice di gruppi di azione locale. Nel tempo ha collaborato con i quotidiani Cronache, La Città, attualmente è corrispondente de Il Mattino. Dal 2014 entra a far parte della famiglia di Info Cilento.

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!