Montella PrismArredo
CilentoPolitica

Ispani, no alla commissione di vigilanza: polemiche in consiglio

"L’ennesima occasione persa di trasparenza e partecipazione"

ISPANI. “Oggi il consiglio comunale di Ispani ha perso una grande occasione per dare dimostrazione di Trasparenza e controllo su come vengono spesi i soldi pubblici.
Avevamo chiesto di utilizzare gli strumenti democratici messi a disposizione dallo Statuto Comunale, in particolare l’art.15 in cui si parla della possibilità da parte del consiglio comunale di Ispani di creare commissioni con compiti di vigilanza, controllo ect; è paradossale che uno statuto proposto ed approvato in consiglio comunale nel 2004 dall’attuale sindaco Martino, viene oggi dalla stessa snobbato”. A parlare Piernicola Lovisi capogruppo del gruppo di minoranza LeAli per Ispani.

“Dire No a questa proposta, significa stendere un’ombra su tutto ciò che riguarda la trasparenza in materia di opere pubbliche – dice – Abbiamo ad esempio evidenziato come sul sito del Comune nella sezione “Amministrazione Trasparente”, la voce Opere Pubbliche risulta incompleta.
Abbiamo evidenziato come non si rispetta il principio di rotazione in fase di affidamento.
Il Sindaco ha sostenuto semplicemente che questi tipi di controlli spettano agli uffici comunale competenti, declinando la responsabilità di controllo politico che un consiglio comunale deve avere su questi temi”.

Per Lovisi la scelta di bocciare l’istituzione di una commissione trasparenza rappresenta “L’ennesima occasione persa di trasparenza e partecipazione”. Durante il consiglio comunale di oggi è stata respinta anche la proposta di istituire un tavolo tecnico tra i comuni del Golfo di Policastro per affrontare il problema dell’erosione Costiera. Il comune di Ispani procederà in maniera autonoma.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbero interessare

Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it