Libertà del voto a rischio: Rofrano chiede soppressione sezione elettorale

Servirà a contenere i costi ma anche a garantire la libertà del voto

ROFRANO. L’amministrazione comunale ha deciso di abolire una delle tre sezioni elettorali, la numero 3. Una scelta non casuale e non soltanto logistica. L’obiettivo, infatti, è quello di garantire il diritto al voto libero degli elettori.

Abolizione della sezione elettorale: le motivazioni

“Numerosi cittadini iscritti nella sezione elettorale numero 3 – spiega il sindaco Nicola Cammarano data l’esiguità del numero reale dei votanti, hanno manifestato la volontà di cambiare sezione, al fine di poter esercitare liberamente il voto e scongiurare la possibilità di rintracciabilità della preferenza espressa”.

I numeri della sezione 3

Di fatto alla sezione numero 3 risulta iscritti ad oggi circa 500 elettori, cittadini residenti nelle frazioni e iscritti principalmente all’AIRE (Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero). Nelle varie consultazioni, però, il numero di votanti è stato di molti inferiore rispetto al numero di iscritti. Alle ultime amministrative su 500 votanti soltanto 121 si sono presentati alle urne; 119 nel 2014 su 398 iscritti. I numeri sono stati ancor più bassi in occasione di Referendum, consultazioni politiche e regionale, toccando il minimo con il referendum del 16 aprile 2016 quando i votanti sono stati soltanto 25.

Ecco perché l’amministrazione comunale ha proposto la soppressione della sezione. Ciò garantirà anche un risparmio dei costi; l’Ente garantirà un servizio navetta ai residenti che dovranno recarsi al Capoluogo per votare.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Ernesto Rocco

Inizia l'attività giornalistica nel 2003, collaborando con il mensile "Il Cilento Nuovo". Successivamente diventa addetto stampa dell'U.S.Agropoli 1921, ruolo che manterrà fino al 2013 e che tornerà a ricoprire negli anni successivi. Nel 2005, fonda il portale InfoAgropoli (divenuto poi InfoCilento), di cui è caporedattore. Dal 2012 è collaboratore de "Il Mattino" e dell'agenzia di stampa Mediapress. Si occupa dell'organizzazione e della gestione di uffici stampa con lo studio di comunicazione Qwerty. Conduce programmi radio e tv sui canali di InfoCilento ed è opinionista e corrispondente di alcune televisioni locali.