Agropoli: per Carnevale a rischio la sfilata dei carri

Problemi di natura organizzativa, salvo un miracolo i carri allegorici non sfileranno

Carnevale di Agropoli a rischio. Mancano ormai poco più di 2 mesi all’evento e l’organizzazione sta vivendo momenti non certo felici. Dopo anni in cui il carnevale di Agropoli si era confermato come uno degli eventi più importanti dell’inverno nella cittadina cilentana, quest’anno si rischia di dover rinunciare alla tradizionale sfilata dei carri allegorici.

I problemi sarebbero soprattutto di natura organizzativa: la disponibilità dei capannoni è arrivata in ritardo e un furto subito ad alcuni carristi, ha fatto sì che qualcuno si tirasse indietro. Una serie di eventi, quindi, che stanno minando l’organizzazione del carnevale agropolese.

I tempi stringono in vista del martedì grasso e l’evento principale, ovvero la sfilata dei carri allegorici, rischia di saltare. Se si dovesse confermare l’impossibilità di organizzare l’evento, Agropoli perderebbe una manifestazione capace di attirare ogni anno migliaia di persone.

L’ultima volta che il Carnevale di Agropoli si era svolto senza carri fu nel 2013. Il martedì grasso risultò un vero e proprio fallimento senza la sua principale attrazione e gli eventi alternativi promossi dall’amministrazione comunale, all’epoca guidati da Franco Alfieri, furono a lungo criticati.

L’auspicio è che quest’anno non si facciano passi indietro nell’organizzazione di un evento che si era ormai affermato nel panorama non solo locale.

CONTINUA A LEGGERE

Ernesto Rocco

Inizia l'attività giornalistica nel 2003, collaborando con il mensile "Il Cilento Nuovo". Successivamente diventa addetto stampa dell'U.S.Agropoli 1921, ruolo che manterrà fino al 2013 e che tornerà a ricoprire negli anni successivi. Nel 2005, fonda il portale InfoAgropoli (divenuto poi InfoCilento), di cui è caporedattore. Dal 2012 è collaboratore de "Il Mattino" e dell'agenzia di stampa Mediapress. Si occupa dell'organizzazione e della gestione di uffici stampa con lo studio di comunicazione Qwerty. Conduce programmi radio e tv sui canali di InfoCilento ed è opinionista e corrispondente di alcune televisioni locali.

Un commento

  1. L’evento, deve diventare a gestione autonoma dell’associazione “Il carro”‘. Va fatto percorso con ingressi e varchi dove acquistare il biglietto di entrata. Non ci vuole la zingara per capirlo, sono passati decenni… Per me è l’unica soluzione!

Sostieni l'informazione indipendente


Leggi anche
Close