Cirielli contro il presepe di Padula: “Basta mistificare nostre tradizioni

Polemica per la raffigurazione di Gesù come un immigrato

“Gesù bambino è nato in una mangiatoia sotto ad una capanna. E non su una barca di migranti. Basta mistificare le nostre tradizioni soprattutto in vista del Natale”. Così il Questore della Camera e parlamentare salernitano di Fratelli d’Italia Edmondo Cirielli commenta l’allestimento di un presepe collocato all’interno di una delle chiese nel centro storico di Padula.

“Con questo presepe che messaggio si vuole trasmettere ai più piccoli? Che l’Italia deve essere invasa da migliaia e migliaia di clandestini per lo più islamici e far pensare flasamenre che anche Gesù fosse un immigrato? Siamo alla follia. Le nostre tradizioni – spiega – non possono essere piegate agli interessi degli scafisti o dei padroni delle cooperative dell’accoglienza e non si può assolutamente calpestare la veridicità dei nostri Vangeli” conclude Cirielli.

Il presepe di Padula è stato realizzato dall’Associazione Amici del Presepe – Sezione Pietro Gallo. All’interno Gesù è raffigurato come un immigrato e nasce su un barcone in viaggio nel mar Mediterraneo (leggi qui)

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE
blank

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!