Forlenza
CronacaIn Primo PianoVallo di Diano

Presunta truffa nei lavori alla Certosa di Padula: assolti i tre imputati

I tre imputati sono stati assolti perché il fatto non sussiste

PADULA. Assolti perché il fatto non sussiste. E’ quanto ha deciso il Gup del Tribunale di Lagonegro a margine del processo per una presunta truffa relativa a lavori edili nella Certosa di San Lorenzo in Padula, nella sede del municipio di Padula, nell’ex convento di Sant’Agostino, che secondo le accuse non erano mai stati eseguiti.

A finire sotto indagine tre persone: un dirigente del comune, un architetto del Vallo di Diano ed il titolare di un’impresa edile. I tre erano stati denunciati di truffa in concorso ai danni dello Stato per 1,5 milioni di euro, compiuta “al fine di conseguire illecitamente erogazioni pubbliche e di falsità ideologica e materiale commessa da incaricati di pubblico servizio”.

Il procedimento con rito abbreviato, però, si è concluso con l’assoluzione con formula piena. Venuta a cadere la tesi secondo cui sarebbero stati simulati l’inizio, la prosecuzione e la chiusura di lavori. Il Gup ha confermato che tutto è avvenuto regolarmente. L’indagine era partita nel 2018.

Continua dopo la pubblicità
Tags
Continua dopo la pubblicità
blank

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento e Vallo di Diano. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it