Forlenza
AttualitàCilentoIn Primo Piano

Sanza: cinghiale con prole davanti casa, uomo bloccato per un’ora

Ancora allarme cinghiali nel comprensorio del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni

SANZA. Cinghiale davanti casa, un uomo resta ostaggio per circa un’ora. Il fatto è accaduto questa mattina all’alba nella periferia abitata del piccolo Centro ai piedi del Cervati, l’uomo pronto per andare a lavorare si è trovato faccia a faccia con un grosso cinghiale con prole al seguito. Non è la prima volta che i cinghiali si materializzano davanti alle abitazioni e nei giardini, di giorno o di notte fa poca differenza, perché è certo ormai gli animali che si avvicinano ai centri abitati non hanno più paura dell’uomo.

Il protagonista della disavventura doveva uscire, ma quando ha aperto la porta di casa si è trovato faccia a faccia con mamma cinghiale che, per nulla spaventata, ha continuato a razzolare nei dintorni, con figli al seguito, senza preoccuparsi affatto della presenza umana nei paraggi.

A preoccuparsi è stato invece il giovane che, senza pensarci troppo, ha subito chiuso la porta di casa e ha aspettato che la famigliola se ne andasse dal suo terreno, cosa che è avvenuta con tutta calma, dopo più di un’ora di lunga attesa.

Continua dopo la pubblicità
Tags
Continua dopo la pubblicità
blank
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it