Laurino stop all’uso di prodotti chimi in agricoltura

Il Comune di Laurino tutela l'ambiente e la salute

LAURINO. Stop all’utilizzo di prodotti chimici nell’agricoltura. E’ quanto ha stabilito il Comune di Laurino, con un’ordinanza firmata dal sindaco Romano Gregorio. L’obiettivo è in particolare quello di tutelare l’ambiente considerato che l’uso frequente di prodotti fitosanitari per combattere le principali avversità delle piante rischia di determinare problemi anche per la salute umana.

Limiti all’uso di prodotti chimici

Da palazzo di città, però, sottolineano anche problemi più pratici: “considerato che gli effetti dell’utilizzo di diserbanti chimici si manifestano a distanza di 10-15 giorni, c’è il rischio concreto che soprattutto lungo le strade urbane ed extraurbane qualcuno raccolga piante spontanee per uso alimentare senza rendersi conto della contaminazione chimica”. Inoltre l’uso di diserbanti può essere un” danno per la vegetazione semi naturale che rischia di non svolgere il suo ruolo di difesa del terreno esponendo le scarpate stradali all’erosione e allo smottamento”; infine si rischiano problemi per flora e fauna.

LEGGI ANCHE:

I divieti

Di qui il divieto di utilizzo di diserbanti dove sono presenti falde acquifere e nelle aree frequentate da popolazione, bambini, in prossimità di scuole e impianti sportivi, cortili, aree verdi, negli orti urbani, nelle zone frequentate da animali. E ancora è previsto il divieto di utilizzo di prodotti chimici nei pressi delle abitazioni e per il decoro di strade pubbliche. Per i trasgressori multe fino a 500 euro.

Pubblicato da