Montella PrismArredo
AttualitàCilentoIn Primo Piano

Bandiera Blu 2020, Cilento a caccia di conferme

Scadono oggi i termini per la candidatura

Scadono oggi i termini per la presentazione delle candidature per ottenere la Bandiera Blu d’Europa. Lo scorso anno sono state ben tredici le Bandiere Blu assegnate alla costiera cilentana. Ad ottenere l’importante vessillo Capaccio Paestum, Agropoli, Castellabate, San Mauro Cilento, Montecorice, Pollica, Casal Velino, Ascea, Pisciotta, Centola, Ispani, Vibonati e Sapri. Entro oggi i comuni che puntano ad ottenere il riconoscimento devo inoltrare il questionario alla sede romana della Fondazione per l’Educazione Ambientale.

Bandiera Blu: dati della stagione estiva positivi

I dati registrati durante l’ultima stagione estiva lasciano ben sperare: i circa 100 chilometri di costa tra Capaccio Paestum e Sapri si sono rivelati quelli con più punti valutati “Eccellenti”, ovvero il massimo della valutazione dell’Agenzia Regionale per l’Ambiente. Le uniche criticità si sono segnalate durante le fasi di maltempo quando i canali hanno scaricato in mare sostanze potenzialmente inquinanti in alcuni tratti di litorale.

Bandiera Blu: le prospettive per il 2020

Salvo colpi di scena, quindi, tutti i comuni cilentani premiati lo scorso anno potranno riottenere il riconoscimento. Tra questi il paese che da più anni ottiene la Bandiera Blu è Pollica che ha conquistato il primo vessillo Fee nel 1987; consolidate realtà sono anche Agropoli e Castellabate. Ispani è stato l’ultimo comune ad ottenere il premio, mentre Sapri è l’unica città che negli ultimi anni ha perso il vessillo. Era il 2016, ma il centro del Golfo di Policastro lo ha riconquistato l’anno successivo. Presto al lungo elenco di comuni cilentani che ottengono la Bandiera Blu potrebbero aggiungersi quelli compresi tra Palinuro (Centola) e Policastro (Santa Marina) che per ora pagano l’assenza di impianti di depurazione, requisito imprescindibile per ottenere il riconoscimento.

Bandiere Blu: i numeri della Campania.

Grazie al Cilento che ha fatto da traino, la Campania è stata negli ultimi anni la prima regione del centro-sud per numero di Bandiere Fee. Alle 13 spiagge cilentane si aggiungono Anacapri e Massa Lubrense nel napoletano e Positano (Spiaggia Arienzo, Spiaggia, Fornillo, Spiaggia Grande) a nord di Salerno.

Oltre alle Bandiere Blu per le spiagge il salernitano può vantare riconoscimenti per gli approdi turistici. A fare en plein sono Agropoli, Palinuro, Casal Velino, Acciaroli. A questi si aggiungono il porto di Marina d’Arechi, a Salerno, e Marina di Camerota.

Tags
Continua dopo la pubblicità

Ernesto Rocco

Inizia l'attività giornalistica nel 2003, collaborando con il mensile "Il Cilento Nuovo". Successivamente diventa addetto stampa dell'U.S.Agropoli 1921, ruolo che manterrà fino al 2013. Nel 2005, fonda il portale InfoAgropoli (divenuto poi InfoCilento), di cui è caporedattore. Dal 2012 è collaboratore de "Il Mattino" e dell'agenzia di stampa Mediapress. Si occupa dell'organizzazione e della gestione di uffici stampa con lo studio di comunicazione Qwerty. Conduce programmi radio e tv sui canali di InfoCilento ed è opinionista in alcune televisioni locali.
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it