Nomasvello
CalcioCampionati ProvincialiSport

Prima Categoria: Sassano e Poseidon-Licinella in testa

Primo successo per l'Alfanese

Settimo turno in archivio nel gruppo F di Prima Categoria, dove spiccava il big match tra Atletico Eboli e Pisciotta, disputato allo stadio “Dirceau”. La formazione eburina ferma la capolista, reduce da 5 successi di fila. I biancazzurri vincono per 3-2grazie ai gol dei soliti Vito Arpaia, Fausto Piccirillo e Mario Chiella , accorciando le distanze dalle prime posizioni. Vane per gli ospiti le reti di Caramuta e Scarpa. Successo importante per il Poseidon-Licinella che, grazie ad una rete di Barone al 75’ supera il coriaceo Santa Maria. I capaccesi condividono ora la prima piazza, a braccetto, con il Sassano vittorioso sul campo della Prepezzanese con marcature di Mansi, Onnembo e Forlano.

Pari esterno per la Real Agropoli, che non va oltre il 2-2 sul campo del Pro Colliano, per i ragazzi del presidente Fusco a segno Rizzo e Valente. Prima vittoria per l’Alfanese, di misura sull’Acciaroli, grazie alla rete decisiva di Villano che timbra l’uno a zero finale. Perde tra le mura amiche il Rofrano, piegato dall’ Atletico Faiano 0-1 con D’Alessio in rete. Si dividono la posta in palio, infine,  Real Bellizzi e Gregoriana nell’uno ad uno, e Sapri e Policastro, con Pellegrino e Menta in gol per il Sapri e Stoduto e Iodice per il Policastro.

Prima Categoria gir. F sesta giornata
Santa Maria 2012-Poseidon Licinella 0-1
Atletico Eboli-Atletico Pisciotta 3-2
Prepezzanese-Sassano 0-3
Rofrano-Atletico Faiano 0-1
Pro Colliano-Real Agropoli 2-2
Sapri-Golfo di Policastro 2-2
Alfanese-Acciaroli 1-0
Real Bellizzi-Gregoriana 1-1
CLASSIFICA
Poseidon Licinella, Sassano 16; Atletico Pisciotta 15; Atletico Faiano 14; Atletico Eboli 11; Real Agropoli 10; Real Bellizzi, Gregoriana 8; Golfo di Policastro , Acciaroli 7; Pro Colliano 5; Sapri, Rofrano 4; Prepezzanese 3; Santa Maria 2012, Alfanese 3.

Tags

Ti potrebbero interessare

Back to top button
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it