Stio: con i fondi del Mise interventi su cimitero e pubblica illuminazione

Al via i lavori con fondi ministeriali

Il Comune di Stio, con a capo il Sindaco Natalino Barbato, utilizza un contributo di 50 mila euro per la realizzazione di “lavori di efficientamento dell’impianto cimiteriale e dell’impianto di pubblica illuminazione ricadente nel territorio comunale”.

I contributi provengono da parte del MISE, Ministero dello sviluppo economico, e hanno un utilizzo vincolante. I fondi assegnati ai comuni, infatti, devono essere utilizzati per la realizzazione di progetti relativi a investimenti nel campo dell’efficientamento energetico e dello sviluppo territoriale sostenibile.

L’erogazione del contributo avviene in due quote: la prima, pari al 50% del contributo assegnato, a seguito della verifica da parte del Ministero del rispetto del termine di inizio lavori, mentre il saldo, pari alla differenza tra la spesa effettivamente sostenuta per la realizzazione del progetto e la quota già erogata, è corrisposto solo a seguito del collaudo dell’intervento realizzato. L’Ente ha già avviato l’iter relativo ai lavori.

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE
blank

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!