Roccadaspide: concorso per l’assunzione di 4 agenti di polizia locale

Assunzione vigili urbani: 4 posti a tempo indeterminato e part time

ROCCADASPIDE. Un concorso pubblico per l’assunzione di 4 agenti di polizia locale (categoria C, posizione economica C1) a tempo indeterminato e part time. L’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Gabriele Iuliano, aveva disposto nei mesi scorsi l’avvio della procedura per nuove assunzioni ed ora gli uffici comunali hanno predisposto il bando che sarà pubblicato sul sito del Comune.

Così come previsto dalla legge il 20% dei posti messi a concorso è riservato ai volontari delle FF.AA. volontari in ferma breve e ferma prefissata delle Forze armate congedati senza demerito ovvero durante il periodo di rafferma, volontari in servizio permanente, ufficiali di complemento in ferma biennale e ufficiali in ferma prefissata che hanno completato senza demerito la ferma contratta), per un totale di n.1 posto. Il numero di assunzioni effettivamente conseguente alla selezione, inoltre, è subordinato
all’esito negativo della procedura di assegnazione di personale in disponibilità.

Questi i requisiti per partecipare al bando:

  1. Età non inferiore ad anni 18 e non superiore a quella prevista dalle norme vigenti per il collocamento a riposo;
  2. Possesso della cittadinanza italiana ai sensi del D.P.C.M. 07/02/1994, n.174;Possesso di Diploma di Scuola Secondaria di 2° grado (ex scuola media superiore) conseguito previo superamento di un corso di studi di durata quinquennale. I candidati in possesso di titolo di studio conseguito all’estero possono chiedere l’ammissione con riserva in attesa del riconoscimento di equivalenza del titolo di studio; la richiesta di equivalenza deve essere rivolta al competente Ufficio della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Funzione Pubblica, entro la data di scadenza del bando. Il Decreto di riconoscimento del titolo deve essere posseduto e prodotto entro la data dell’eventuale assunzione.
  3. Possesso di patente di guida di categoria B, senza limitazioni, ad eccezione del codice 01 (obbligo di lenti);
  4. Non avere riportato condanne penali e non avere procedimenti penali in corso che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni, la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione;
  5. Non essere stati dispensati o destituiti dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento o licenziati a seguito di procedimento disciplinare, ovvero non essere stati dichiarati decaduti per aver prodotto documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
  6. Essere in possesso dei requisiti previsti all’art.5, comma 2, della legge 7/3/1986, n.65 per il conferimento della qualifica di Agente di Pubblica Sicurezza e precisamente: godimento dei diritti civili e politici, non avere subito condanna a pena detentiva per delitto non colposo e non essere stato sottoposto a misura di prevenzione, non essere stato espulso dalle Forze Armate o dai Corpi militarmente organizzati o destituito dai pubblici uffici;
  7. Non avere motivi ostativi né essere contrari al porto o all’uso delle armi in dotazione agli appartenenti al corpo di Polizia Locale;
  8. Non essere stati ammessi a prestare servizio civile quale obiettore di coscienza oppure, decorsi almeno 5 anni dalla data del congedo, avere rinunciato irrevocabilmente allo status di obiettore di coscienza, ai sensi dell’art.636, comma 3, del D.Lgs.n.66/2010, mediante presentazione di apposita dichiarazione presso l’ufficio nazionale per il Servizio civile;
  9. Essere in regola con le norme concernenti gli obblighi di leva militare (per i candidati di sesso maschile nati entro il 31/12/1985);
  10. Non essere esclusi dall’elettorato politico attivo;
  11. Incondizionata idoneità psico-fisica all’espletamento del servizio operativo di competenza della Polizia Locale.

I candidati saranno sottoposti a due prove scritte, un colloquio orale . Le domande potranno essere presentate a mano al protocollo del Comune di Roccadaspide, attraverso raccomandata con avviso di ricevimento o via pec.

CONTINUA A LEGGERE

Katiuscia Stio

Laureata in Filosofia. Inizia l'attività giornalistica nel 1999 collaborando con vari giornali locali, mensili, web e realizzando servizi per una rubrica in onda su Telecolore. E' stata socia di associazioni culturali per la promozione e valorizzazione del territorio di cui ha curato la comunicazione e l'organizzazione e animatrice di gruppi di azione locale. Nel tempo ha collaborato con i quotidiani Cronache, La Città, attualmente è corrispondente de Il Mattino. Dal 2014 entra a far parte della famiglia di Info Cilento.

Sostieni l'informazione indipendente