Nuova Elite
AttualitàCilento

San Giovanni a Piro: ieri un incontro per “raccontare” 4 anni e mezzo di amministrazione

L'Ente ha ottenuto finanziamenti per 11 milioni di euro

11 milioni di euro di finanziamento per San Giovanni a Piro: ieri si è tenuto un incontro per raccontare la storia di 4 anni e mezzo dell’amministrazione guidata da Ferdinando Palazzo in cui sono state enunciate opere ed interventi per un totale di 66 azioni distribuite tra Bosco Scario e San Giovanni a Piro. Ambiente e turismo, viabilità manutenzione pianificazione urbanistica e riforma della casa comunale sono state oggetto della relazione di Palazzo che ha dapprima analizzato quanto fatto per poi passare agli interventi futuri.

“L’importo di 11 milioni di euro di cui un’ampia fetta è costituita dal finanziamento per il porto che ammonta a € 5.000.000 è il frutto di un’attenta programmazione e di finanziamenti regionali e ministeriali i cui decreti sono stati Presentati al numeroso pubblico accordo”, fanno sapere da palazzo di città. E non finisce qui: la rete fognaria della località marcaneto a Scario sarà interessata da un intervento di €2150000 e sará collaterale al grande progetto della depurazione che vede il comune di San Giovanni a Piro unito alla progettazione con Roccagloriosa e Santa Marina. Importante intervento sulla viabilità è stato quello che interessa la località Capolomonte a Bosco per circa €3000000 in un intervento volto a decongestionare le arterie stradali tradizionali, infine ulteriore finanziamento di €200.000 per il completamento della Ludoteca al capoluogo, mentre altri €300.000 saranno impiegati per la strada a località Occhiani a Scario.

“Il Consigliere Regionale Luca Cascone è intervenuto per testimoniare l’impegno della Regione a favore del comune non solo e non tanto per gli interventi già finanziati quanto per quelli da mettere in cantiere punto particolarmente soddisfatto”, spiegano dall’amministrazione comunale.

Tags
Back to top button
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it