AttualitàCilento

La chef cilentana Daniela Sansone protagonista al “Festival degli Chef” di Sanremo

“Ho racchiuso in un piatto il sapore e il profumo del nostro territorio” sottolinea Daniela Sansone

Nell’ambito di “Sanremo con Gusto”, tradizionale appuntamento autunnale organizzato dalla rete di impresa Sanremo On con il Comune di Sanremo, si è svolto lo scorso 4 ottobre al Casinò, il “Festival degli Chef”, con la prestigiosa presenza dello chef Carlo Cracco, del pasticcere Maurizio Santin e della Miss Italia da poco eletta Carolina Stramare in giuria.

Uno spettacolo vero e proprio dedicato al mondo del cibo, otto chef provenienti da diverse regioni d’Italia si sono confrontati a ‘suon’ di piatti sul tema “Cibo e Territorio”; tra questi c’era anche un po’ di Cilento con la chef cilentana Daniela Sansone del ristorante Villa Marchesa di Castelnuovo Cilento.

Il ristorante nasce dall’idea di recuperare dalla memoria orale le più antiche ricette cilentane e seguendo il percorso storico tracciato da Ancel Keys, riprendere i principi della Dieta Mediterranea dove i prodotti dell’orto e l’olio di oliva bio sono i veri protagonisti indiscussi; la cucina è affidata a due chef nostrani: Daniela Sansone e Cristian Santomauro, maestro “dell’ammaccata”, l’Antica Pizza Cilentana.

blank

“Esperienza più che positiva, e molto emozionante – sottolinea la chef Daniela Sansone – Sono stata chiamata dall’organizzatore di Sanremo con Gusto che mi ha chiesto appunto di partecipare alla manifestazione come rappresentante della Campania e nello specifico portando i prodotti della mia terra, del Cilento. Quando mi è stato comunicato il tema della gara, durata circa 40 minuti, ho cercato di racchiudere in un piatto, chiamato “Erba di casa mia”, il sapore, il profumo del nostro territorio, quello che eravamo, quello che siamo, usando vari prodotti come le alici di Menaica, il cacio ricotta di capra, il pomodoro di Rofrano, le erbe spontanee del Cilento, pane casereccio, i fagioli di Controne. Inoltre, ho parlato di Cilento, del mio piatto, e della mia esperienza professionale anche in un’intervista realizzata ad una radio locacale di Sanremo, con cui continuerò a fare dei collegamenti in diretta a partire da novembre.”

“La cosa di cui sono più contenta e mi fa onore – continua Sansone – è di essere riuscita a parlare di Cilento in un territorio che comunque, lì a Sanremo non ci conoscono più di tanto ma così anche nel resto d’Italia, adesso il Cilento si inizia ad affacciare al mondo del turismo, della gastronomia, adesso se ne sente un po’ parlare di più e quindi far conoscere la mia terra, quella che sono io, quelli che sono i nostri prodotti e i nostri produttori. Il momento della gara, poi, è stato pieno di emozioni soprattutto alla presenza di Cracco durante l’assaggio.”

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it