Estorsione ad imprenditore lattiero caseario della Piana del Sele: due misure cautelari

Operazione condotta dagli uomini della DIA

Nelle prime ore della mattina, personale della D.I.A. di Salerno, ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Salerno, su richiesta di questa Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di 2 indagati, attualmente detenuti per altra causa, gravemente indiziati del tentativo di estorsione, con l’aggravante del metodo camorristico, ai danni di un imprenditore lattiero caseario della Piana del Sele.

Le indagini condotte dalla D.I.A. di Salerno, integrate dalle risultanze delle intercettazioni telefoniche ed ambientali eseguite nell’estate-autunno 2018, corroborate dalle dichiarazioni di persone informate e dall’analisi di materiale multimediale (chat whatsapp) hanno permesso di ricostruire le minacce e le intimidazioni perpetrate dagli arrestati nei confronti di dipendenti della vittima, ed a quest’ultima dirette, avvalendosi gli autori di modalità tipicamente camorristiche in ragione della loro organicità al clan De Feo.

L’odierno provvedimento cautelare si inserisce nel più ampio contesto investigativo, emerso con gli arresti dello scorso aprile, che ha documento l’esistenza ed operatività, nella Piana del Sele, del clan De Feo e delle relative attività delittuose finalizzate al controllo del territorio e al taglieggiamento di esercenti locali.

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE
blank

Comunicato Stampa

Questo articolo non è stato elaborato dalla redazione di InfoCilento. Si tratta di un comunicato stampa pubblicato integralmente.

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!