Polla, tenta di baciare una minore: nei guai impiegato

Per l'uomo avviso di conclusione indagine

POLLA. Violenza sessuale su una ragazzina di 13 anni. E’ questa l’accusa mossa nei confronti di un impiegato di un ente pubblico di circa 60 anni, residente a Polla, al termine delle indagini avviate in seguito alla denuncia presentata ai Carabinieri della Stazione di Polla da parte dai genitori della ragazzina subito dopo essere venuti a conoscenza di quanto era accaduto alla figlia.

L’uomo, un insospettabile, avrebbe baciato sulla bocca la minore. L’episodio risale alla scorsa estate. Stando alle accuse la ragazzina sarebbe stata chiamata in disparte con una scusa, quindi il tentativo di baciarla ma la 13enne sarebbe riuscita a fuggire e a raccontare quanto accaduto ai genitori.

Immediata la denuncia ai carabinieri della stazione di Polla. L’uomo ha ora ricevuto l’avviso di conclusione indagine; l’impiegato avrà 20 giorni per presentare le memorie difensive.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.