Montella PrismArredo
AttualitàCilento

Pagò operai in difficoltà: sindaco di Celle condannato

Gino Marotta pagò gli operai in difficoltà prima di versare loro i contributi

CELLE DI BULGHERIA. Decise di pagare gli stipendi dei dipendenti prima di versare i contributi. E’ in sintesi per questo che il sindaco di Celle di Bulgheria, Gino Marotta, è stato condannato dalla Corte dei Conti. I fatti si riferiscono al periodo tra il 2009 e il 2011 in cui Marotta era commissario straordinario del Consorzio di bonifica integrale del Comprensorio Sarno. Insieme a lui condannato anche il direttore Luigi Daniele.

La condanna in appello arriva dopo l’assoluzione in primo grado e nello stesso procedimento penale. Ora dovranno restituire circa 40mila euro, di cui 29mila euro dovrà versarli il primo cittadino di Celle.

Una decisione paradossale considerato che all’epoca i dipendenti del consorzio versavano in una situazione di crisi e alcuni di essi non percepivano stipendi da diversi mesi. Di qui la scelta dei dirigenti di dare priorità al pagamento degli stipendio anziché ai loro contributi. Una scelta che fu una boccata d’ossigeno per i lavoratori che ora hanno sottoscritto una lettera nella quale manifestano la solidarietà a Marotta e Daniele.

Tags

Ti potrebbero interessare

Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it