Alfano: dal Mise fondi per la pubblica illuminazione

Investimento da 50mila euro

Anche il Comune di Alfano utilizzerà un contributo di 50 mila euro per la realizzazione di “lavori di efficientamento energetico dell’illuminazione pubblica ricadente nel territorio comunale”.

I contributi provengono da parte del MISE, Ministero dello sviluppo economico, e hanno un utilizzo vincolati. I fondi assegnati ai comuni, infatti, devono essere utilizzati per la realizzazione di progetti relativi a investimenti nel campo dell’efficientamento energetico e dello sviluppo territoriale sostenibile.

L’erogazione del contributo avviene in due quote: la prima, pari al 50% del contributo assegnato, a seguito della verifica da parte del Ministero del rispetto del termine di inizio lavori, mentre il saldo, pari alla differenza tra la spesa effettivamente sostenuta per la realizzazione del progetto e la quota già erogata, è corrisposto solo a seguito del collaudo dell’intervento realizzato.

L’intervento è stato redatto dall’architetto Francesco Gerundo.

L’Ente beneficiario, guidato dal sindaco Elena Anna Gerardo, è tenuto a iniziare i lavori entro il 31 ottobre 2019, pena decadenza dal beneficio.

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE
blank

Angela Bonora

Studia Scienze della Comunicazione, è appassionata ai film del cinema e ai telefilm stranieri. Nel tempo libero legge molti libri soprattutto romanzi e gialli. Le piace leggere i giornali da cui apprende molte informazioni di cultura generale ed è per questo che le è sempre piaciuto fare la giornalista, iniziando così a scrivere articoli.

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!