Cilento: caos per chi viaggia in treno. Oltre un’ora di ritardo

Tentativo di suicidio blocca i treni

Disagi per i pendolari che viaggiano da e per il Cilento. Questa mattina, infatti, intorno alle 8.10, il trasporto è stato bloccato. Fermi tutti i treni in viaggio. A determinare il problema la presenza di persone non autorizzate segnalate sui binari tra Pontecagnano e Salerno. Sembra si sia trattato di un tentativo di suicidio.

Trenitalia ha deciso quindi bloccare tutti i convogli in circolazione. Treni diretti a nord bloccati nelle stazioni di Agropoli e Capaccio Paestum. Per chi invece sarebbe dovuto giungere a sud stop prolungato alla stazione di Salerno.

Il problema è stato risolto soltanto alle 9.15 quando le ferrovie hanno segnalato che il traffico è tornato regolare. Restano i ritardi accumulati: fino a 65 minuti. Non sono mancate polemiche tra i tanti pendolari che hanno ritardato l’arrivo a scuola o sul posto di lavoro.

Ti potrebbe interessare anche