Gold Metal Bank
CalcioSerie BSport

Serie B: Salernitana, parla Firenze

Parla il match winner della sfida di Cosenza


Al “San Vito Marulla” la Salernitana supera di misura il Cosenza e conquista la seconda vittoria consecutiva, bissando quella interna con il Pescara all’esordio. Nel match in terra calabrese al 6’ ci prova Carretta direttamente da calcio di punizione, respinge con i pugni Micai. Al 27’ Cosenza pericoloso con il tocco ravvicinato di Pierini, grande intervento di Micai che respinge in angolo. Al 40’ calcio di punizione di Bruccini che termina sull’esterno della rete, il primo tempo termina cosi senza reti.


Al 2’ della ripresa, al primo vero affondo granata, c’è il gol della Salernitana: grande azione personale di Cicerelli che salta due avversari e poi serve in profondità Firenze che trafigge Perina con un diagonale perfetto e realizza l’1-0. All’8 Jallow spreca una grande occasione per raddoppiare, l’attaccante tutto solo davanti a Perina. Al 30’ doppia grande occasione per il Cosenza con Bruccini che calcia a botta sicura e colpisce la traversa, sulla respinta ci prova Carretta e colpisce la seconda traversa in pochi istanti. Si tratta dell’ultima occasione del match, che finisce 0-1 per i campani.


Marco Firenze, autore della rete decisiva, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni al termine del match: “Domenica scorsa sono stato sfortunato, oggi sono felice perché il gol ha permesso alla squadra di vincere. Siamo all’inizio, dobbiamo continuare a lavorare tanto. Ventura ha grande personalità, non devo dire niente su di lui. Sono venuto a Salerno per lui, c’è solo da stare zitti ed imparare. Questa è una piazza scottata dallo scorso anno, noi vogliamo dargli grande gioie. Vogliamo riportare tanta gente all’Arechi, i tifosi se lo meriano. Noi entriamo in campo per vincere non c’è nulla di scontato. Abbiamo preparato bene le due partite. Non vedo l’ora di fare gol all’Arechi e vedere venir giù la curva”

Tags
Back to top button
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it