Agropoli, parcheggiatori abusivi: ancora denunce

"Sono stato una settimana ad Agropoli, la maggior parte delle volte ho pagato la sosta. Per due sere ho trovato gli stalli liberi e ho deciso di parcheggiare ed entrambe le volte mi si è avvicinato un parcheggiatore abusivo"

AGROPOLI. “Parcheggiare negli stalli liberi è diventato impossibile senza essere avvicinati da un personaggio che chiede in cambio dei soldi e se non pagato minaccia facendo leva addirittura sulle sue condizioni di salute”. La denuncia arriva da un turista che nei giorni scorsi si è imbattuto in un parcheggiatore abusivo sull’ex campo sportivo Gino Landolfi.

“Sono stato una settimana ad Agropoli, la maggior parte delle volte ho pagato la sosta. Per due sere ho trovato gli stalli liberi e ho deciso di parcheggiare ed entrambe le volte mi si è avvicinato un parcheggiatore abusivo”.

Un problema, questo, che è stato segnalato più volte anche dai cittadini. “Ci siamo trovati per tutto l’inverno a fare i conti con i venditori di calzini ora il problema dei tossicodipendenti e degli abusivi”, dice un residente. In molti chiedono un maggior controllo dell’area per evitare che tali fenomeni si ripetano. “Bisogna aumentare il monitoraggio di quest’area, si sa bene che accadono questi episodi, fin da quando quel parcheggio è stato aperto, non si può restare indifferenti”, chiosa un agropolese.